Mamma e papà una cosa

Mamma e papà ho una cosa da dirvi…

Seminario per riconoscere gli schemi mentali ereditati e inconsciamente accettati e per imparare a perdonare e perdonarci.

La sindrome di disapprovazione parentale è uno degli otto grandi dolori individuati da L. Orr. I divieti dei nostri genitori, al fine di proteggerci, ben presto si presentano nel nostro cervello come delle celle chiuse, degli compartimenti stagni dove non è possibile addentrarsi per poter fluire liberamente nella mente così nella vita.

Ciò compromette fortemente la nostra autostima penalizzandoci nel prendere iniziative in modo autonomo e nell’avere fiducia delle nostre capacità, nei talenti innati e in tutte le relazioni con il mondo esterno spesso percepite attraverso la lente genitoriali. Tutto ciò alimenta il 2° grande dolore: le negatività specifiche. Le negatività specifiche rappresentano tutto il negativo che abbiamo adottato ma non solo dai nostri genitori, ma anche dall’ambiente/società di riferimento.

Le percezioni personali limitano la visione completa di una situazione, grazie all’esperienza di gruppo e del respiro consapevole è possibile allargare gli orizzonti e dare nuovi input alla nostra esistenza.

SCOPRI LA NUOVA SEDE DEL SEMINARIO  “EMISFERI”
Via Michele di Lando, 72 – Roma

Dettagli

I principali temi del workshop
  • La disapprovazione parentale;
  • Le negatività specifiche;
  • Libertà e creatività;
  • Come fare scelte consapevoli.
  • Guarire il rapporto con mamma e papà;
  • Sviluppare il nostro potere creativo;
  • Dare sfogo ai nostri talenti;
  • E tanto altro ancora…
Attività
  • Rebirthing di gruppo;
  • Meditazione;
  • Esercizi evolutivi individuali di coppia o di gruppo.